00 0000

Si racconta che... Giochi e penitenze (Tratti da un libro edito nel 1890, purtroppo non è rilevabile l''autore)

La pentolaccia


Questa versione della pentolaccia tradizionale è fatta apposta per spregiare qualcuno della compagnia, infatti se il procedimento del gioco è lo stesso, il finale è assai diverso.

Come di regola si usa fare, in una pentola di coccio si metteranno frutta secca, caramelle, cioccolatini ecc.

Poi si legherà alla trave del soffitto, e si tirerà a sorte per vedere chi inizierà la caccia con il bastone.

Intanto, l’organizzatore della burla, preparerà un’altra” pentolaccia” che riempirà di acqua ed al momento che toccherà a bendare il prescelto,cioè la vittima dello scherzo ,un aiutante provvederà a sostituire la pentola con la roba da mangiare con quella piena di acqua:

Dopo uno o due colpi a vuoto, il malandrino, con la scusa di sistemargli la benda, si avvicinerà al giocatore e gli mormorerà all’orecchio “ se facciamo a mezzo di quello che c’è dentro, ti bendo in maniera che tu possa vedere!!”.

E così sarà bendato, ma con la vista libera: al primo colpo il bagno sarà assicurato e la burla perfettamente riuscita.



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti