Data inserimento o ultima modifica:
15 febbraio 2018

Castello di Amboise
Castello di Amboise
Castello di Amboise
Lastrigiani ed ospiti illustri

Carlo VIII, cenni biografici


Nasce ad Amboise il 30 giugno 1470, unico figlio maschio di Luigi XI ( che lo affida morente nel 1483, alla tutela della sorella Anna e del marito di lei Pietro di Beaujeu) e Carlotta di Savoia.

Nel Dicembre 1491 sposa la duchessa Anna, unica erede del Ducato di Bretagna, che unisce così alla corona francese; avrà da lei quattro figli tutti morti bambini.

In questo stesso periodo, orienta le sue mire espansionistiche sull’Italia, ( poteva vantare l‘ereditarietà sul Regno di Napoli dell’esautorata dinastia Angiò tramite la nonna paterna Maria ) dove Ludovico il Moro e altri signori italiani, con le loro rivalità, n’assecondavano i disegni chiedendo un suo intervento.

A questo fine si preparò il terreno procurandosi la non belligeranza di Spagna, Austria, e Inghilterra, attraverso concessioni territoriali ed economiche, ed ad Agosto 1494 è ad Asti; può contare su un esercito di circa ventiseimila uomini e una buon’artiglieria.

Prosegue poi l'avanzata passando per la Riviera ligure e la Romagna, cui seguono in rapida successione Lucca , Pisa e Firenze, che raggiunge nel Novembre 1494.

La città aveva nel frattempo cacciato Piero dei Medici, (rifugiatosi a Roma) e proclamato la Repubblica, in reazione alle concessioni da questi fatte a Carlo VIII, temendo atti di guerra.

Il Re francese entra in Firenze da porta S.Frediano; proviene da Ponte a Signa, località in cui ha soggiornato diversi giorni,trattando con gli ambasciatori della Repubblica la forma ... d'ingresso in città.

Nel Dicembre è a Roma, (vi entra col permesso d’Alessandro VI Borgia, che si “ritira” in Castel S. Angelo...) e raggiunge facilmente Napoli il 22 Febbraio, nel frattempo abbandonata dal Re Ferdinando II.

Il Papa però gli negherà l’investitura del regno, e ben presto una coalizione tra Spagna, Austria, e lo stesso Papa, lo costringerà a tornare precipitosamente in Francia.

Nella battaglia di Fornovo del Luglio 1495, riesce a disimpegnarsi dagli eserciti nemici e ad "aprirsi" una via di fuga.
Morirà tre anni più tardi in seguito agli esiti di un incidente avvenuto nel castello di Amboise, mentre preparava una nuova discesa in Italia.

Di ritorno da una partita di jeu de paume , gioco antesignano del tennis moderno, di cui era abile giocatore, batté violentemente la testa contro l'architrave di una porta.

Carlo VIII, chiamato anche "l’Affable", non avendo eredi, alla morte estinse il ramo Valois.

Gli subentrerà il cugino Luigi, ramo Orleans, Re col nome di Luigi XII°.
Castello di Amboise
Castello di Amboise
Castello di Amboise


About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti