00 0000

Si racconta che... Giochi e penitenze (Tratti da un libro edito nel 1890, purtroppo non è rilevabile l''autore)

I mestieri


A scelta tra i giocatori, si nomina un Capogioco, di solito il più vecchio, cosicchè abbia più esperienza.

Il capogioco, assegna a ciascuno dei ragazzi un mestiere da mimare, quindi inizia a fare una silenziosa pantomima, stando in piedi nel mezzo del cerchio che gli altri giocatori faranno intorno al Capogioco.

Il giocatore che riconosce il proprio mestiere si alza in piedi e si allontana dal gruppo.

Il capogioco continua, ma, se dopo un po’ che stà mimando un mestiere, nessuno si è alzato, egli stesso indica chi è quello che doveva alzarsi e, gli fa pagare pegno, allontanandolo dal gruppo.

I pegni lasciati, da chi non è stato bravo ad indovinare, vengono alla fine del gioco, divisi tra i giocatori che hanno indovinato e vinto.

A questo gioco bisogna partecipare con le tasche piene di dolciumi o merende, perché il pegno si deve pagare subito, consegnandolo al capogioco.




About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti