Data inserimento o ultima modifica:
01 settembre 2018

Diari lastrigiani Carlo Nannetti, Sindaco di Lastra a Signa (2004-2014). Relazione illustrativa

Processi partecipativi


Questo mandato è stato improntato al metodo della valorizzazione di competenze e conoscenze presenti tra la cittadinanza:
un metodo che si realizza nella partecipazione alle scelte.

Ciò si è concretizzato in numerosi progetti partecipativi, orientati su ambiti territoriali diversi, ma tutti riconducibili all’obiettivo unitario della qualificazione e vivibilità del nostro Comune.

I principali progetti partecipativi sono stati:
“Integrarsi al (m)argine”, “Una città per due Comuni” e “Percorso comune”.

Il primo, che ha goduto di un finanziamento regionale di 42.000 euro, ha riguardato la riqualificazione dell’abitato di Ponte a Signa e ha rappresentato il germe dei successivi percorsi partecipativi.

Dalla sensibilizzazione dei cittadini di Ponte a Signa, della comunità signese e degli studenti, è quindi scaturito il progetto “Una città per due Comuni”, condiviso da entrambe le Amministrazioni e forte del contributo regionale.

Questi percorsi, tesi alla riqualificazione urbana, sono quindi sfociati nel protocollo d’intesa regionale sulla viabilità.

Queste esperienze positive hanno stimolato l’Amministrazione comunale a seguire il metodo partecipativo anche per la revisione del Piano strutturale, concretizzato in “Percorso comune”.

L’Amministrazione comunale ha coinvolto la cittadinanza anche in altre scelte territoriali.





About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti