00 0000

Si racconta che... Passato e presente delle tradizioni lastrigiane La cucina

Migliacci o Sanguinacci


Cosa sono: sangue di maiale drogato e cotto saltato in padella

Ingredienti:
sangue di maiale, preferibile, o anche di vitello
farina- ( 20 l di sangue per 800g di farina , in proporzione…. )
rosmarino
aglio finemente tritato
una punta di peperoncino
scorza limone grattugiato
origano, poco, o in alternativa pepe
noce moscata
brodo con i dadi per alleggerire la densità del sangue (eventualmente,e poco).
Sale, una manciata
Strutto di maiale, 2 o 3 KG

Il sangue va salato e girato perché non si coaguli, poi scolato.

In una padella grande si strugge il grasso di maiale, che viene soffritto con un battuto di aglio, rosmarino, scorza di limone , zenzero.

Si "spenge" la farina nell'acqua, e si mescola sangue, farina e grasso, in un recipiente grande.

Si prende una padella medio-piccola, si unge con lo strutto e vi si aggiunge un romaiolo di sangue.

Solitamente quando è cotto da una parte, viene fatto saltare in aria per rigirarlo e farlo cuocere dall'altra.

Va servito caldo, con una "spruzzata" di parmigiano, e un buon gotto di vino rosso Chianti.

E…..CARDI !!!!!!! CARDI !!!!!!!!!!!!!!!!





About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti