00 0000

Si racconta che... Passato e presente delle tradizioni lastrigiane La cucina

Pappa col pomodoro


Anche questa ricetta, di origini pisane e dintorni, è come tutte le zuppe nata dalla necessità di riciclare il "panduro".

Dosi per quattro persone

½ Kg. di pane vecchio, minimo quattro giorni, massimo... prima di ammuffire!
300 o 400 gr. di pomodori ben maturi.
3-5 spicchi d'aglio.
Un mazzetto di basilico.
Sale e pepe o peperoncino q.b.
Un dl. circa di olio extravergine di oliva.

Versare in una pentola del 18 (cm. ) la metà dell'olio, e porre sul fuoco facendoci rosolare leggermente la metà dell'aglio.

(Consiglio di tagliare gli spicchi in due per il verso della lunghezza e di estrarre il germe, per neutralizzare un po' l'effetto micidiale sull'alito).

Anche questa ricetta, di origini pisane e dintorni, è come tutte le zuppe nata dalla necessità di riciclare il "panduro".

Dosi per quattro persone

½ Kg. di pane vecchio, minimo quattro giorni, massimo... prima di ammuffire!
300 o 400 gr. di pomodori ben maturi.
3-5 spicchi d'aglio.
Un mazzetto di basilico.
Sale e pepe o peperoncino q.b.
Un dl. circa di olio extravergine di oliva.

Versare in una pentola del 18 (cm. ) la metà dell'olio, e porre sul fuoco facendoci rosolare leggermente la metà dell'aglio.

(Consiglio di tagliare gli spicchi in due per il verso della lunghezza e di estrarre il germe, per neutralizzare un po' l'effetto micidiale sull'alito).

Intanto avrete preparato i pomodori pelati e senza semi, tagliati grossolanamente.

Mettetene metà insieme all'aglio sul fondo della pentola, con un poco di pepe o peperoncino.

Quando cominciano a disfarsi, aggiungete tre lt. d'acqua. (Meglio più che meno).

Intanto, tagliate il pane a tocchetti grossi come noci, o giù di lì. Quando l'acqua bolle, spegnete il fuoco e aggiustate di sale, e dopo una decina di minuti buttate nella pentola il pane, il resto dei pomodori, l'altra metà dell'aglio e metà del basilico.

Mescolate, coprite la pentola e lasciate che il tempo lavori per voi...

Dopo un'ora o due, rimettete la pentola sul fuoco, aggiungete il restante olio e il basilico, e con un mestolo di legno, mescolate vigorosamente, specie quando la pappa avrà ripreso a bollire.

Quando questa avrà raggiunto la densità desiderata, portatela in tavola e scodellatela ben fumante.

Intanto avrete preparato i pomodori pelati e senza semi, tagliati grossolanamente.

Mettetene metà insieme all'aglio sul fondo della pentola, con un poco di pepe o peperoncino.

Quando cominciano a disfarsi, aggiungete tre lt. d'acqua. (Meglio più che meno).
Intanto, tagliate il pane a tocchetti grossi come noci, o giù di lì. Quando l'acqua bolle, spegnete il fuoco e aggiustate di sale, e dopo una decina di minuti buttate nella pentola il pane, il resto dei pomodori, l'altra metà dell'aglio e metà del basilico.

Mescolate, coprite la pentola e lasciate che il tempo lavori per voi...

Dopo un'ora o due, rimettete la pentola sul fuoco, aggiungete il restante olio e il basilico, e con un mestolo di legno, mescolate vigorosamente, specie quando la pappa avrà ripreso a bollire.

Quando questa avrà raggiunto la densità desiderata, portatela in tavola e scodellatela ben fumante.






About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti