00 0000

La tradizioni popolari di Santo Stefano a Calcinaia. Alessandro De Gubernatis, Lastra a Signa (1894)

Argentofo


 
 
 

Argentofo Tradizioni popolari di Santo Stefano a Calcinaia novelline De Gubernatis Lastra a Signa figli d un pezzo viveva in un paese un gran signore di nome Argentofo che sapera iu virt£ del san argento CODseguire ogni cosa eh ei si proponesse e gli venisse da altri proposta Appresa ood sua virt£ lo fece un dl chiamare a sd il sovrano di quel paese e gli anuoncid come avrebLegli fatto tagliare la testa … ei riusciva a scoprire in capo ali anno il luogo in cui trovevasi nascosta la ma figliuola Argentofo si rec tosto da un meccanico e gli ordin  un grande leone in cui potesse entrare un uomo e che si muo vesse da s‚ II meccanico esegui i ordioe commessogli e se condo la volont… di Argentofo che c era intanto lueseo dentro il leone ne fece dono a1 sovrano a1 quale piacque tanto che destinatolo in dono alla Sua Agliuola volle ^ho le fosse pot fAta t Z u regale giovinetta di notte tempo raccomandarsi nelle sue orazioni a Sant Agostino del che avveduttxti Argentofo si fece incontanente passare poi Santo e riusci a consolare la giovine principessa nelle sue tribola zioni $ tanto fece e cos bene che alla fine pervenne a gia cere con lei sl che ne rimase come la natura volle incinta Il che risaputosi dai re ci ne volle sapere il come chg s era bene indovinato dell inganno e piaciutogli senta fine volle che Argentofo sposasse tosto la sua figliuola 11 duolo de un tal Meucci di San Mora QUObtN novella lia pure il suo risraoho m une novella del Paaclateatra indiana 5 Viene nominato per twherxo dal popolano novellatore qualcuno della Driget



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti