00 0000

Carlo Goldoni

Il mercato di Malmantile a.2° s. 12°


ATTO SECONDO

SCENA DODICESIMA

La Lenacon vari Contadini, e detti.

LENA

Signor operatore,

Questi che qui vedete,

Da voi, se nol sapete,

Furon tutti ingannati,

E vogliono i danar che vi hanno dati.

RUB.

Non si parla così con un dottore.

BER.

Andiamo tutti dal governatore.

Io, che son della villa

Sindaco, deputato, io condurrò

Questa gente dinanzi, e parlerò.

RUB.

(Ah, son precipitato.

Di qua me ne anderei,

Ma Brigida lasciare io non vorrei). (da sé)

LENA

Voi avete operato

Con arte e con malizia.

BER.

Andiamo pur, vi farò far giustizia. (ai Contadini)

RUB.

Amico, un forestiere

Non trattate così; bella ragazza,

Non mi precipitate.

Tutto per voi farò quel che bramate.

 

Se siete bella, siate buonina;

Per voi, carina... tutto vuò far.

Berto gentile, Berto grazioso,

No, non mi fate precipitar.

Che non mi sentano,

Che non mi vedano:

Queste monete vi vuò donar.

Anime ingrate, - le ricusate?

Perfidi, andate, - non vuò tremar.

(Brigida cara, Brigida bella!

Posso da quella - tutto sperar). (da sé)

Gente villana, - gente inumana,

Sono il dottore, - l'operatore.

Di voi non voglio più paventar. (parte)

 

 



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti