00 0000

Carlo Goldoni

Il mercato di Malmantile a.2° s. 2°


ATTO SECONDO

SCENA SECONDA

La Marchesa sola.

 

Della sua fedeltà non mi contento,

S'egli di gelosia mi dà il tormento.

Di questa presontuosa,

Che mi fa sospirar, vuò vendicarmi.

Sì, sì, voglio provarmi,

Per punire la figlia e il genitore,

Far sì che a Malmantile

Sia mandato un miglior governatore.

 

Saprò l'altero orgoglio

Punir di quell'audace:

Se turba la mia pace,

Mi voglio - vendicar.

All'onor mio s'aspetta

Ricuperar quel core,

E son per troppo amore

Costretta - a dubitar. (parte)

 



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti