00 0000

La tradizioni popolari di Santo Stefano a Calcinaia. Alessandro De Gubernatis, Lastra a Signa (1894)

Strornelli amorosi 218/237


21 Fior di giunchiglia; , Me 1' ha detto il pittor che non isbaglia: La donna ch'Š piccina non Š bella. 219 Se le civette stesser ni' pantano, E tu civetta rispondimi a tono Civetta sete civetta ti chiamo. ,r2,o Se le civette gli avessin le penne. E te civetta ne avresti mille, L'avresti bianche, rosse. verdi e gialle. 'T~?1 Fior di ginestra; La tua mamma la t'ha fatto apposta Per metterti civetta alla finestra. 2212 Foglia di ruta: Gli Š tanto che tu muri e t'un fai casa. Gli iú tanto che vuoi moglie e non I' hai presa. Y22:i Levati via di qua, brutta. ti pesto: Tu sei piit nera che non Š 1' inchiostro; Il modo di parlar non ‚ codesto. 222-0 Fior di melina: Ut pace un 1 la rif¢ nammen se tuona; ennnen se diventassi una regina. 2?:, Fior di melina: Fra poco rifiorisce primavera; E i gimnnotti licenzian LA



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti