Data inserimento o ultima modifica:
18 settembre 2019

La tradizioni popolari di Santo Stefano a Calcinaia. Alessandro De Gubernatis, Lastra a Signa (1894)

Saggi di stramberia improvvisa 7/9 - Tradizioni popolari di Santo Stefano a Calcinaia


I soldati del papa Gli eran cento a tirar su una rapa: Se non viene un sergente, la tiravan su un accidente. Signa maligna. Non ci metter nuora e non ci prender figlia' Son du' cose che tu non po' far di meno. 1letticila. ma un la levare almeno. Tu fossi pii? bellina Ti vorre'incoronar. Sei nata contadina. 'a ni' campo a lworair. Bella, bellona, laccia andar, i penci<.i i. E gettali nel fondo di Turchia. La tua figlillola dalhr x un carrlliCr Che ci mantenga la sua signoria Tegawinr, la tua sor(.llri. Tegamino la Inamena e te. Siete tre t-ú.,ami in.inie. Ci manca solo il tr.1~i·. 'a a IPttn a .1,,i Ini E non heoM,ee .~ 1,.. Abbraccia le lenznrJa. Pa conto d'abbracciar me. 'a aletto e dormi E non pensare a me: Parola te l'ho data, Te 1a voglio rnantien~. Mamma. úe non ini date la I!úpplna. Voglio andar via e non voglie hi£ t(-mare. Se vu vedessi come 1'‚ bellina Cogli ,r'-hi ci fanúhha innamorar



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti