Data inserimento o ultima modifica:
18 maggio 2018

Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)
Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)
Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)
Lastrigiani ed ospiti illustri

Beata Giovanna, cenni biografici


Spetta attenzione particolare, in questa sezione, alla Beata Giovanna.

Non solo perchè quasi certamente nativa del territorio lastrigiano; ma perché occasione per fare un po' di chiarezza storico - geografica, per così dire, tra Signa e le località vicine, poste sulla riva opposta dell'Arno.

Sulla Beata, a fronte di agiografie la cui autorevolezza è data dalla figura dell'autore, molto scarso è il restante materiale documentale.

Risultano così di più o meno incerta collocazione, molti eventi legati a questa figura; luogo di nascita, appartenenza o meno a qualche ordine monastico, anno di morte.

Nel territorio lastrigiano, in località La Luna, un Tabernacolo ne ricorda il celebre miracolo della Quercia, testimonianza della devozione popolare che ha accompagnata nel tempo la Beata.

Ancor più, questo si è verificato nella vicina cittadina di Signa, dove la Beata Giovanna è assurta a Patrona.

Il suo corpo incorrotto, è custodito in una Cappella (sorta dove si trovava la tomba) incorporata alla Pieve di Signa nel 1907.

Una Cappella esiste anche in località La Costa, "Il Beatino".

E' stata edificata sul luogo che la tradizione popolare indicava essere quello in cui visse romita Giovanna.

Una festa la celebra ogni Lunedì di Pasqua.
Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)
Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)
Il Beatino. Signa, via Roma (Firenze)


About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti