Data inserimento o ultima modifica:
23 dicembre 2017

Si racconta che... Passato e presente delle tradizioni lastrigiane. A tavola con gli usi e costumi della gente di Lastra a Signa

Prefazione


Credo che le ricette siano alcune delle cose più preziose che possono essere tramandate di generazione in generazione.

Questo è ancora più vero per noi che viviamo in Toscana, una terra ricchissima di gusto e di tradizioni.

Il significato originario della parola ricetta deriva dal latino recepta, “cose prese”.

La spiegazione è molto semplice:
i ricettari medievali iniziavano di solito con l’istruzione a prendere un ingrediente o l’altro.

A chi leggerà questo libro rivolgo un invito simile nella lingua ma diverso nella sostanza:
prendete queste ricette per intero, come bene universale.

Usate questi piccoli tesori che appartengono a ciascuno di noi.

Soprattutto, siate accoglienti ma anche creativi:
una ricetta è democratica, lascia sempre spazio all’improvvisazione.

Questo libro vi darà l’occasione di conoscere una parte della nostra tradizione culinaria, sperando che possiate renderla personale e combinarla in molti modi diversi.

Per realizzarlo abbiamo avuto bisogno di quattro ingredienti:
saperi, passione, entusiasmo e pazienza.

Tutte le donne dell’associazione AUSER Laboratorio ne hanno in gran quantità, e le ringrazio di cuore per averli condivisi con noi.

Un ringraziamento particolare va alla presidente Nicoletta Caparrini che ha saputo coordinare al meglio gli interventi.

l Sindaco di Lastra a Signa
Angela Bagni


About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti