Giuseppe Simoncini - Storia di Lastra a Signa

Francesco Ferrucci vendica la strage di Lastra


Il 13 Dicembre 1529, un reggimento imperiale al comando di Pirro Colonna, si sposta da Palaia per attaccare Montopoli.

Informato per tempo da spie, Francesco Ferrucci, di stanza ad Empoli, ebbe a scrivere ….Subito che io seppi…..anticipai il tempo…… a ore V di notte feci uscire le bande e li cavalli……...nè sapevano nessuno dei nostri capitano quel s’andavano a fare, salvo che Piero Orlandini nostro.

Colonna, sorpreso in un agguato, fu sbaragliato e solo fortunosamente riuscì a salvarsi .

Il Ferrucci, in un dispaccio inviato al quartier generale di Firenze, così descrive la vicenda:
.tegnamo nuove, che avendo mandato le gente nostre alla faccione disegnata più tempo fa, et solo per vendicare la Lastra, et in buona forma, l'abbiamo vendicata, ………quivi dettero drento, con grande uccisione di loro……..et da prigioni e morti circa CC. (200).

Contesto: Assedio di Firenze 1529-1530
 


Data ultima modifica:
10 febbraio 2018
Veduta di Palaia<br>Pisa
Veduta di Palaia
Pisa
Veduta di Palaia
Pisa


About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti