Data inserimento o ultima modifica:
06 settembre 2018

Carlo Goldoni

Il mercato di Malmantile a.1° s. 10°


ATTO PRIMO

SCENA DECIMA

La Marchesa sola.

 

Padre e figlia egualmente

Sono arditi di cuor, stolti di mente.

Ma non sariano meco

Audaci a questo segno,

Se il Conte non avesse

Di costei fomentato il folle amore.

Ah, pur troppo m'inganna il traditore!

 

Non vi è costanza al mondo,

Non vi è più fedeltà.

Misera, mi confondo;

Tutto penar mi fa.

Ma se il crudel ritrovo,

Lo sdegno mio saprà.

O l'amor suo rinnovo,

O il fio mi pagherà. (parte)

 

 



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti