Giuseppe Simoncini - Storia di Lastra a Signa

Casata Medici


Sulle origini di questa famiglia precedentemente al XIII secolo, in cui prende avvio la loro “affermazione” a livello economico e politico, non è possibile una ricostruzione certa.

Le fonti documentarie relative al periodo, scarse e poco significative, fanno ipotizzare capostipite nel XII sec. Giambuono, da cui Bonaccorso e Chiarissimo.

Da quest’ultimo un Filippo, o Lippo, da cui varie linee; in particolare da Averardo di Filippo la linea da cui derivarono i marchesi della Castellina e i principi di Ottaviano, e la linea di Chiarissimo, ( o Salvestro di Chiarissimo) da cui le due più importanti , la linea di Cosimo il vecchio e quella di Lorenzo il vecchio.

Ricondurre la loro origine alla zona del Mugello, come comunemente affermato, si basa unicamente sulla “predilezione” che essi ebbero per questa zona…. in epoche diverse, acquistando terreni, costruendo ville e soggiornandovi a lungo.

Difficile è anche stabilire se siano stati inizialmente proprietari terrieri trasferiti in città per nuove e migliori opportunità di guadagno, o all’opposto cittadini benestanti che attraverso alleanze ben riuscite con altre famiglie, hanno investito nelle campagne.

Nel Libro di memorie di Filigno de’ Medici scritto nel 1374 è detto che i Medici compirono i primi consistenti acquisti di terre in Mugello fra il 1260 e il 1318, mentre in Origine e discendenza della casa dei Medici di Firenze, attribuito a Cosimo Baroncelli , si racconta che i Medici furono alleati degli Ubaldini. (Famiglia che ha dominato in Mugello dall’XI al XIV secolo)

Si cita poi come capostipite un Averardo, comandante al seguito dell’esercito di Carlo Magno, che sconfigge in duello un gigante chiamato Mugello, che traeva il nome dal luogo stesso della vicenda.

Durante lo scontro Mugello colpì con la mazza dentata lo scudo di Averardo.

I segni impressi furono suggerimento per l’emblema araldico delle palle da parte dei suoi discendenti, che si stabilirono in seguito nella zona.

Il Baroncelli, che era cameriere di don Giovanni de’ Medici, costruisce questo racconto fantasioso per dare lustro alla casata...

I Medici tennero la signoria di Firenze e della Toscana dal XV secolo, poi ducato nel 1532 e granducato nel 1569; cessarono di regnare nel 1737.

La famiglia diede due regine alla Francia, Caterina (1519-1589) e Maria, (1573-1642) tre furono i papi:

Leone X, che regnò dal 1513 al 1521, Clemente VII, Papa dal 1523 al 1534, e Leone XI, che morì due mesi dopo l'elezione nel 1605.




About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti