00 0000

Giuseppe Simoncini - Storia di Lastra a Signa

Papato e Impero


Il Papa era legittimato ad esercitare il potere sull'Italia  e sulle terre occidentali secondo un documento chiamato "Donazione di Costantino" comparso nell'VIII secolo e creduto autentico fino al XV, quando fu dimostrato da Lorenzo Valla essere un falso.

Nel momento storico in cui comparve questo documento, si ebbe una stretta comunanza tra Papato e Impero dei Franchi.

La famiglia dei Carolingi in Francia, con Pipino,  si sostituì a quella dei Merovingi come sovrani, e chiese al Papa (Zaccaria), di approvare la cosa.

Avuto l'assenso e quindi la legittimazione dell'atto, tra Francia e papato si formò un'alleanza.

Pipino aiutò il Papa venendo in Italia, e conquistando delle terre che poi gli cedette.
(Il Papa era minacciato dai Longobardi)

La "Donazione di Pipino" è considerata l'origine dello Stato della Chiesa.

Il successore di Pipino, Carlo Magno, ingrandì il regno, e conquistò la maggior parte dell'Italia.

Sovrano cristiano, ebbe la chiesa in gran conto, e creò l'Impero d'Occidente.

In seguito chi volle avere la dignità imperiale di Carlo Magno, doveva essere investito dal Papa, e non poteva diventare imperatore se questo gliela rifiutava.
 



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti