Dizionario geografico fisico storico della Toscana (Emanuele Repetti, anno 1833)

Poggio a Caiano


CAJANO (POGGIO A) in Val d’Ombrone pistojese (Poggio a Caiano).

Borgo e Villa Reale con grandioso Parco e Bandita sulla strada Regia pistojese, 10 miglia toscane a ponente di Firenze, e altrettanto a scirocco di Pistoja, miglia toscane 4 e 1/2 a ostro di Prato, nella parrocchia di Bonistallo, Comunità Giurisdizione e 3 miglia a scirocco-levante di Carmignano, Diocesi di Pistoja.

Risiede il Borgo sopra una vaga collina, una propagine orientale del Monte Albano alla destra del fiume Ombrone.

Ebbero podere in Cajano sino dal secolo X i conti Cadolingi di Fucecchio, e il monastero di S. Bartolommeo di Pistoja; più tardi la potente famiglia de’Cancellieri di detta città.
(ERRATA: Da questi ultimi Lorenzo de’Medici) Del Regio Fisco Lorenzo il Magnifico acquistò il suolo, sul quale fece innalzare la regale villa, che di Ambra ebbe il nome da un soggiacente fossatello che insieme con l’Ombrone una piccola isoletta omonima costà presso formava.

Vedere AMBRA del POGGIO a CAJANO.

La celebrò in eleganti versi Angelo Poliziano, il quale a Cajano passò le più belle stagioni della sua età in compagnia di letterati e del suo Mecenate.

Disegnò il magnifico palazzo di Cajano Giuliano da San Gallo, e Stefano d’Ugolino senese fu l’autore delle esterne grandiose scale.

Venne esso poco appresso arricchito di ammirabili a freschi fatti dipingere da Leone X nel gran salone per mano di Andrea del Sarto, del Franciabigio, e del Pontormo.

Isolata da ogni altro edifizio, circondata da larghi e alti bastioni, nel posto più rilevato della collina, la Villa Regia del Poggio a Cajano offre l’aspetto di un forte castello; talché l’imperatore Carlo V, dopo avere collocato sul trono della Signoria di Firenze Alessandro de’Medici, passando un giorno in cotesta Villa (4 maggio 1536), ebbe a dire che tali mura erano troppo forti per un cittadino.

La Villa del Poggio a Cajano, oltre di avere accolto in ospizio molti sovrani, servì di teatro agli amori, agli onori e poscia alla misteriosa morte della famosa Bianca Cappello, quasi simultaneamente mancata di vita con il Gran Duca Francesco I di lei sposo. (19 e 20 ottobre 1587).

Il parco Regio del Poggio a Cajano, oltreché abbraccia una buona parte del fianco orientale e meridionale del Monte Albano, detto perciò il Monte del Barco, si estende anche nella pianura due miglia toscane circa intorno al Poggio a Cajano, dove sono le Regie Cascine.

Vedere BANDITA.

Sul fiume Ombrone che divide il Parco dalle Regie Cascine a un 4° di miglio dalla strada Regia pistojese, è stato innalzato, nel 1833, dal genio benefico di LEOPOLDO II il primo ponte sospeso che abbia visto la Toscana sopra uno dei suoi fiumi col disegno del cavaliere Alessandro Manetti, diretto dal meccanico Raffaello Sivieri.

È una meraviglia dell’arte fusoria nata e fatta adulta in un’istante nei forni di Follonica per l’impulso dell’Augusto Regnante, che volle offrire in quest’opera di squisito lavoro un bell’esempio all’universale, onde imprenda a giovarsi di una nuova importantissima industria nazio nale fatta col ferro fuso dell’Elba superiormente preferibile a ogn’altro per duttilità.

La pianura del Poggio a Cajano era nei tempi trascorsi assai più palustre di quello che attualmente lo sia.

Fu essa destinata dalla passata dinastia alla coltura del riso, non senza nocumento degli abitanti di questa contrada, sottoposti a febbri periodiche e a micidiali epidemie.

Dopo la distruzione delle risaje, dopo i progressivi bonificamenti idraulici delle Regie Cascine, la popolazione del Poggio a Cajano andò quasi sempre aumentando in ragione diretta dello stato fisico della contrada, e dell’industria dei suoi abitanti.

Tanto è vero che la parrocchia di Bonistallo, il cui distretto si limita al Borgo e alla Regia Tenuta del Poggio a Cajano, all’anno 1745, quando esistevano ancora le risaje, non oltrepassava gli 854 abitanti, mentre nel 1833 era giunta a 1425 abitanti.

Vedere BONISTALLO, e CARMIGNANO Comunità.





About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti