Lastra a Signa, curiosità

Antica fiera di Lastra a Signa, la 236esima edizione


Il 10 agosto 1781 un editto del Gonfaloniere
di Lastra a Signa annunciò a tutta la comunità
che, di lì a poco, avrebbe avuto inizio la
primissima Fiera del Castello di Lastra:
quest’ultima si sarebbe svolta ad agosto e
nell’arco di tre giorni, tra l’interno delle Mura,
la piazza del Borgo e nei pressi dello Spedale.
L’editto si concludeva con l’invito a dare il
via ai festeggiamenti; oggi, 236 anni dopo,
rivolgiamo a voi quelle stesse parole.
Questa edizione dell’Antica Fiera di Lastra
prosegue sulla strada tracciata nel 2016 e
guarda ancora una volta alle tradizioni locali e
ai saperi del mondo rurale, facendo rivivere nel
presente - e in funzione di esso - tutta la storia
di Lastra a Signa che è racchiusa nella pietra
e nella terra. Un corteo contadino aprirà la
manifestazione il 25 agosto; la Fiera continuerà,
con un ricchissimo cartellone di eventi per grandi
e piccini, fino a domenica 27 agosto. Come di
consueto, ad animare il centro storico ci saranno
mostre, mercatini, spettacoli, musica, giochi
e animazione per bambini, oltre a momenti e
spazi dedicati all’enogastronomia. Autentico
fulcro di questa edizione sarà lo Spedale di
Sant’Antonio, al cui interno saranno presenti
mostre e laboratori dedicati alla lavorazione
della pietra, un’attività che qui può vantare
radici antichissime. Il nostro invito non può che
concludersi con un sentito ringraziamento a
tutte le persone coinvolte nell’organizzazione di
questo evento, una vera occasione di festa per
tutta la comunità di Lastra a Signa.
L’Amministrazione Comunale
BUONA FESTA!

VENERDÌ 25 AGOSTO 2017
18.00
Spedale di S. Antonio
inaugurazione mostra e laboratori
Arte e tradizione nella lavorazione
della pietra serena a Lastra a Signa
19.30
Centro storico
Corteo contadino con coppia
di buoi bardati a festa e gli animali da cortile
A cura di Gruppo Novecento
20.30
Piazza del Comune
Cena contadina
Cena di strada a cura del CCN LASTRAshoppINg
Prenotazioni presso Bar La Posta - cell 388 4025237
22.30
Piazza del Comune
Fratelli Marelli Turboswing

SABATO 26 AGOSTO 2017
14.00
Partenza 8°Trofeo Città di Lastra a Signa
Gara ciclistica regionale Dilettanti Elite - Under 23
A cura di A.S.D. Ciclistica Malmantile Gruppo Corse
18.00
Spedale di S. Antonio
apertura mostra e laboratori
Arte e tradizione
nella lavorazione
della pietra serena
a Lastra a Signa
18.00 - 24.00
Via D. Alighieri
Mercatino alimentare
18.00 - 24.00
Via XXIV Maggio
Mercatino artigianato
18.00 - 24.00
Piazza Garibaldi
“La piazza in festa”
Le mani al lavoro
Gli scalpellini all’opera, laboratori di lavorazione
della pietra aperti al pubblico e gratuiti
La bottega di Geppetto
Laboratorio con il legno per bambini
a cura di Associazione Fantulin

19.00 - 24.00
Giardino delle Mura
Mostra del Bestiame
Bovini, Ovini, specie avicole,
animali da aia e cortile
Ru-raglia
Attività ed animazione bambini con gli asini
a cura di Arci Asino
Spaventapasseri in mostra
A cura di Associazione Leo Alderighi
21.30
Centro Storico
Magicaboola Street band
ACCADEMIA MUSICALE CARUSO
Riprende in autunno i corsi di Musica per bambini
e adulti in via Diaz 116 e presso la Coop.
Pianoforte, Violino, Canto, Chitarra, Flauto.
Info sul sito www.accademiacaruso.it

DOMENICA 27 AGOSTO 2017
8.00 - 19.00
Via del Prato
Il Mercato della Fiera
Fiera Promozionale
10.00 - 19.00
Giardino delle Mura
Mostra del Bestiame e dei trattori d’epoca
Bovini, Ovini, specie avicole,
animali da aia e cortile
Ru-raglia
Attività ed animazione bambini con gli asini
a cura di Arci Asino
Spaventapasseri in mostra
A cura di Associazione Leo Alderighi
10.00 - 19.00
Piazza del Comune, piazza Garibaldi
Piccolo antiquariato, collezionismo e vintage
Oggetti d’uso e botteghe d’arte
in Lastra antica
10.00 - 19.00
Via XXV Maggio - Mercatino artigianato
10.00 - 19.00
Via D. Alighieri - Mercatino alimentare

10.00
Spedale di S. Antonio
Apertura mostra
Arte e tradizione nella lavorazione
della pietra serena a Lastra a Signa
17.00 - 19.00
Centro storico
Mangiafuoco e trampolieri
18.00
Contrabbanda Street band
Fisarmonica, strumenti a fiato e percussioni
per dimenarsi e ballare per le strade
dalle 21.00
Stadio Comunale
Esibizioni di danza
A cura di Just Dance Lastra a Signa,
Effedanza Empoli
Tombola
23.15
Fuochi d’artificio musicali

ARTE E TRADIZIONE
NELLA LAVORAZIONE
DELLA PIETRA SERENA
A LASTRA A SIGNA
La mostra è testimonianza
della più antica lavorazione del
territorio di Lastra a Signa che
risale a tempi remoti; il nome
stesso del paese sembra derivi
dalle lastre di pietra delle cave
della zona: “ … vi sono delle
ragioni da far credere, che il
luogo dove è sorto questo
castello acquistasse il vocabolo
di Lastra dagli strati di macigno
posti verso il poggio e coi qual
il paese accomunò il nome”
(Repetti, Dizionario, vol II p.652).
Nello stemma del Comune sono rappresentati due
archipendoli, strumenti usati fin dall’antichità dagli
scalpellini. La zona è stata infatti fin dai tempi antichi
ricca di cave di pietra, disseminate sul territorio
collinare; al Fantone, a Monte Orlando, S. Romolo,
Ponte a Signa e, le maggiori per importanza, alla
Gonfolina. Dal XVII secolo al XIX secolo la lavorazione
della pietra serena rappresenta uno dei più importanti
settori dell’economia locale. Con il ‘900 inizia un
periodo critico legato soprattutto alle notevoli
trasformazioni del mercato interno e ai cambiamenti
nelle costruzioni delle infrastrutture e dei prodotti
lavorati. Questo tipo di lavorazione è ancora presente
sul nostro territorio e grazie alla collaborazione con le
realtà ancora operanti sul territorio – Frosini Pietre e
Si-ma – è stato possibile realizzare questa mostra e
i laboratori di lavorazione della pietra in piazza
Garibaldi aperti al pubblico e gratuiti.
Spedale di Sant’Antonio
ingresso libero
Mostra aperta dal 25 al 27 agosto
orario di apertura mostra:
25 e 26 agosto: 18.00 - 23.00
27 agosto: 10.00-20.00
orario laboratorio piazza Garibaldi:
sabato 26 agosto: ore 18.00 - 23.00

Si è conclusa con successo la stagione teatrale e cinematografica
2016/2017 del Teatro delle Arti di Lastra a Signa, che ha portato
sul palco nomi noti, compagnie indipendenti e proposte cinematografiche
di grande qualità. Con le sue numerose stagioni: Stagione
teatrale in abbonamento, Rassegna di danza RESI-DANCE
– curata dalla Compagnia Simona Bucci - la rassegna per bambini
e famiglie FABULA, il grande progetto di teatro per le scuole,
la stagione CINEMATOGRAFICA, il Teatro delle Arti è stato
frequentato nella stagione 2016/2017 da 15432 persone
paganti (9852 teatro e 5580 cinema). Se a questo aggiungiamo
le attività gratuite (le cui presenze quindi non sono misurabili
in maniera esatta) come serate di beneficenza, serate culturali o
sociali, concerti gratuiti, mostre, dibattiti e le attività di saggi e altre
manifestazioni, possiamo facilmente ipotizzare che 22.000 siano
le persone che hanno frequentato il teatro, in un periodo di
8 mesi (da metà ottobre a metà giugno).
Questa esperienza (alla quale sono dedicate le foto di questa
pagina) – insieme alle riflessioni fatte con gli amministratori comunali
e con i nostri abbonati ci hanno spinto ad immaginare la
nuova stagione ponendo al centro di essa una serie di testi (classici
e contemporanei) che parlino (in maniera comica, grottesca e
drammatica) della vita di oggi.
Quindi una stagione concentrata sulla NARRAZIONE DELLE
NOSTRE IDENTITÀ sia nei testi classici che in quelli contemporanei.
In ottobre la stagione sarà inaugurata da una serata con
la Compagnia GLI OMINI, già presente ed apprezzata sul nostro
palco, con L’ASTA DEL SANTO, un gioco ironico sulle vite dei
nostri santi..
A Novembre si concluderà il progetto triennale del TEATRO POPOLARE
D’ARTE dal titolo DOPO SALO’, che persegue una sorta
di biografia poetica dell’Italia dalla seconda metà del Novecento.
Dopo Arcitaliani (2016) dedicato alla caduta del fascismo,
dopo Mille brividi d’amore (2017) dedicato agli anni sessanta, il
terzo ed ultimo episodio La scomparsa delle lucciole sarà dedicato
agli anni settanta e agli anni ottanta dell’Italia (ancora con
un ampio cast capitanato da Marco Natalucci e Rosanna Gentili).
PRIMIZIE 2017-18
CLASSICI CONTEMPORANEI
UN’ALTRA GRANDE STAGIONE
AL TEATRO DELLE ARTI

La stagione prevede poi una serie di straordinari testi classici
come una bellissima messa in scena di MISERIA E NOBILTÀ di
Eduardo Scarpetta a cura della Compagnia ELSINORE, MISTERO
BUFFO di Dario Fo con UGO DIGHERO, il bellissimo ALBERGO
DEL LIBERO SCAMBIO messo in scena dalla Compagnia IL
MULINO DI AMLETO.
Come drammaturgia contemporanea stiamo progettando di
ospitare l’ultimo, grande successo di ASCANIO CELESTINI dal
titolo LAICA (una riflessione ironica sulla mancanza del sacro oggi
in Italia) e il bellissimo LA CERIMONIA di OSCAR DE SUMMA
prodotto dal Teatro Metastasio di Prato. Lo spettacolo SEMPRE
DOMENICA – recentissimo vincitore del premio nazionale IN BOX
- ci offre uno spaccato divertente e amaro sulla condizione giovanile
odierna. Nella sezione musicale stiamo ipotizzando di ospitare
una bella edizione dei CARMINA BURANA di Carl Orff oltre al
TRIO TRIOCHE con lo spettacolo TROPPE ARIE, un divertente
esempio di ironia sul nostro melodramma.
Per la sezione danza la Compagnia Simona Bucci proporrà una
sua nuova produzione (in via di definizione) seguito dalla COMPAGNIA
AREREA di Roberto Cocconi con lo spettacolo LE QUATTRO
STAGIONI dedicato a Vivaldi e poi una versione del BOLERO
di RAVEL a cura di OPUS BALLET.
Nel corso della stagione il TEATRO POPOLARE D’ARTE riproporrà
in teatro il SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE e concluderà
la stagione con la prima nazionale (in aprile) di FALSTAFF
da W.Shakespeare fondato sul libretto scritto da Arrigo Boito per
l’ultima opera di Giuseppe Verdi.
In questa fase il programma è ancora in definizione e – come
ormai d’abitudine - il calendario definitivo della nuova stagione del
Teatro delle Arti sarà comunicato durante la Fiera, dove sarà anche
possibile prenotare l’abbonamento.
Sostieni la cultura!
Regalati l’abbonamento al tuo teatro!

Con la collaborazione di:
Frosini Pietre
Si-Ma di Pucci Alessandro e Paolo
Ass.ne naz. Carabinieri
Misericordia di Lastra a Signa
Protezione Civile
Teatro delle Arti
La Racchetta
Vivai Belfiore
Ass.ne Leo Alderighi
I Trattoristi di Isola di San Miniato
Auser le Signe
Main Sponsor:
Sponsor tecnici:
INFO - Comune di Lastra a Signa
Ufficio Turistico: p.zza del Comune, 15 - tel 055 8743245
ufficioturistico@comune.lastra-a-signa.fi.it
Ufficio Marketing: p.zza del Comune, 15 - tel 055 8743294
marketing@comune.lastra-a-signa.fi.it



About

Autori e collaboratori
Privacy Policy
Precisazioni sulla normativa cookie
Disclaimer
Visite al sito
Indice generale immagini

Collegamenti ai siti esterni

I collegamenti (link) che dalle pagine di questo sito permettono di visitare pagine esterne sono forniti come semplice servizio agli utenti.
I titolari di lastraonline.it non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda la loro interruzione ed i contenuti collegati.

Contatti